L’ARTE ALLUCINANTE DI ANTONIO BIASINI

Dopo le nonne, l’ arte. Il fattorino scrittore va a visitare la mostra postuma dedicata alle opere di Antonio Biasini, uno degli artisti di maggior spicco della fertile terra soresinese, scomparso il 20.11.1983 a soli 44 anni, ha avuto un successo come raramente ci è capitato di verificare nelle mostre allestite alla galleria d’ arte della sala del podestà. Per tutto il mese di marzo è stato un accorrere di visitatori, colpiti principalmente dall’ unità ed ampiezza delle dimensioni delle sue figure( sia su carta-carboncino macchiato caffè- che su tela ad olio ), ricurve e imprigionate in un’ esistenza quasi impossibile, i cui presupposti intellettuali ed artistici vengono macerati dalla sofferenza, da un dolore che è insieme trionfo ed esaltazione. C’ è nel Biasini il rifiuto del falso, l’ odio per ciò che sta alla superficie. Qui appare il lato genuino della sua arte, da qui egli ne trae il contenuto. L’ abbiamo v isto per anni vivere così, nel suo mondo staccato, impossibile, fuori dalla realtà, senza compromessi col contingente, in un delirio artistico dove le cellule cerebrali vengono portate all’ eccesso. Un’ arte quasi allucinante, gelo del pensiero nella sua antitesi espressiva, perchè calore e sentimento dolci si leggono nei suoi quadri, rapimento ed estasi di un atto fideistico, che solo dall’ umiltà può raggiungere certe vette. In una parola, un’ arte concepita sì dalla fantasia poetica, ma approvata dal gusto di vivere non in superficie. Biasini si è espresso con una notevole varietà espressiva, passando dal sacro al profano con uguale sentimento di profondo rispetto. Collocare in modo compiuto i suoi quadri in una mostra, non era facile. Giuseppe Zumbolo, che è stato l’ ideatore dell’ iniziativa, ha il merito d’ aver posto il visitatore nelle condizioni di fare un percorso ideale delle opere di Antonio Biasini.
Giulio Zignani

Advertisements

Di tanto in tanto, alcuni dei tuoi visi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...