Hillary Clinton

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Hillary Clinton
Hillary Clinton da Gage Skidmore 2.jpg

67º Segretario di Stato degli Stati Uniti
Durata mandato 21 gennaio 2009 –
1º febbraio 2013
Predecessore Condoleezza Rice
Successore John Kerry

Senatrice degli Stati Uniti per lo Stato di New York
Durata mandato 3 gennaio 2001 –
21 gennaio 2009
Predecessore Daniel Patrick Moynihan
Successore Kirsten Gillibrand [1]

44ª First lady degli Stati Uniti
Durata mandato 20 gennaio 1993 –
20 gennaio 2001
Predecessore Barbara Bush
Successore Laura Bush

First Lady dell’Arkansas
Durata mandato 9 gennaio 1979 –
19 gennaio 1981
Predecessore Barbara Pryor
Successore Gay Daniels Bianco

Durata mandato 11 gennaio 1983 –
12 dicembre 1992
Predecessore Gay Daniels Bianco
Successore Betty Tucker

Dati generali
Partito politico Democratico (dal 1968)
Repubblicano (fino al 1968)
Tendenza politica liberali , DLC
Professione avvocato
società Firma di Hillary Clinton

Hillary Diane Rodham Clinton ( PRONUNCIA americana : [hɪləɹi daɪæn ɹɑdəm klɪntən] ), nata Hillary Diane Rodham ( Chicago , 26 ottobre 1947 ), e Una politica statunitense del Partito Democratico , gia senatrice e Segretario di Stato .

Prima di intraprendere l’attività politica, ha esercitato la professione di avvocato e docente di diritto penale, diventando la prima donna a essere ammessa come socio nel «Rose Law Firm», uno degli studi legali più antichi degli Stati Uniti; ha inoltre fatto parte dei consigli d’amministrazione delle multinazionali Walmart e Lafarge.

È sposata con Bill Clinton dal 1975; a seguito dell’elezione del marito alla carica di presidente degli Stati Uniti d’America, è statafirst lady dal 1993 al 2001. Successivamente prestò servizio per otto anni come senatrice in rappresentanza dello Stato di New York(2001-2009), venendo eletta per il suo primo mandato mentre era ancora first lady e diventando quindi la prima moglie di un presidente a ricoprire una carica elettiva. Durante la sua permanenza al Congresso, sostenne apertamente l’intervento armato in Afghanistan e in Iraq, ma in un secondo momento criticò la gestione delle operazioni militari da parte dell’amministrazione diGeorge W. Bush.

Nel 2008 prese parte alle elezioni primarie del proprio partito in previsione delle consultazioni presidenziali dello stesso anno; malgrado i sondaggi della vigilia la vedessero largamente favorita, dopo un aspro confronto fu sconfitta a sorpresa dal senatoreBarack Obama, conseguendo tuttavia il maggior numero di suffragi popolari (quasi 18 milioni) nella storia delle primarie statunitensi. La senatrice annunciò in seguito il proprio appoggio nei confronti di Obama, che fu eletto presidente. Hillary Clinton svolse le funzioni di Segretario di Stato fra il gennaio del 2009 e il febbraio del 2013, rinunciando all’incarico al termine del primo mandato di Obama e venendo sostituita da John Kerry.

Nel 2016 partecipò nuovamente alle primarie democratiche: avendo conseguito il maggior numero di delegati, ottenne la candidatura ufficiale per le successive elezioni presidenziali, diventando così la prima donna a concorrere per la Casa Bianca in rappresentanza di uno dei due maggiori partiti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e giovinezza[modifica | modifica wikitesto]

Nacque all’Edgewater Hospital di Chicago, Illinois, ed è cresciuta a Park Ridge. Suo padre, Hugh Ellsworth Rodham, figlio d’immigrati inglesi, era dirigente di un’industria tessile a Scranton, Pennsylvania, mentre sua madre, Dorothy Emma Howell Rodham, casalinga. Ha due fratelli minori, Hugh e Tony. Il padre, successivamente impiantò una fiorente attività imprenditoriale per realizzare stampati sui tessuti, la Rodrik Fabrics.

Da bambina era coinvolta in diverse attività alla chiesa e alla scuola di Park Ridge. Partecipò attivamente a diverse discipline sportive ottenendo diversi riconoscimenti nelle Girl Scouts of the USA[2].[3] Prima di diplomarsi alla Maine South High School, frequentò la Maine East High School, dove ricoprì il ruolo di presidente di classe, membro del consiglio degli studenti e membro della National Honor Society. Durante il suo ultimo anno di liceo, ricevette il primo premio in scienze sociali. Cresciuta in una famiglia conservatrice,[4] lavorò come volontaria per il candidato repubblicano Barry Goldwater nella campagna presidenziale del 1964.[5] I suoi genitori le diedero libertà di scelta su quale carriera intraprendere.[6]

Nel 1965 entrò al Wellesley College, divenne attiva in politica e ottenne la carica di presidente della sezione delWellesley College dei College Republicans. In gioventù fu investita dalla notizia della morte del leader dell’associazione per i diritti civili Martin Luther King che aveva conosciuto di persona nel 1962.[3]

Dopo aver frequentato il programma “Wellesley in Washington” per l’insistenza del professor Alan Schechter, il suo orientamento politico divenne molto più liberale, entrando a far parte del Partito Democratico. Ottenuto il riconoscimento di “valedictorian” come miglior diplomato tra i maturandi a Wellesley, Rodham si laureò nel 1969con onore in Scienze politiche. Divenne la prima studentessa nella storia del Wellesley College a presentare la cerimonia di consegna dei diplomi. La Associated Press riportò all’epoca che il discorso di Hillary ricevette un’ovazione pubblica durata sette minuti. Fu al centro di un articolo pubblicato dalla rivista Life, a causa della reazione a una parte del suo discorso che criticava il senatore repubblicano Edward W. Brooke III, l’oratore che l’aveva preceduta.

Nel 1969, entrò alla Yale Law School, dove fu al servizio del Board of Editors di Yale Review of Law and Social Action e lavorò con i bambini emarginati presso l’ospedale Yale-New Haven. Durante l’estate del 1970, le fu assegnata una borsa di studio per lavorare al Children’s Defense Fund a Cambridge, Massachusetts, nello Stato del Massachusetts. Alla fine della primavera del 1971, iniziò a frequentare Bill Clinton, anch’egli studente dellaYale Law School. Durante l’estate del 1971, si trasferisce a Washington per lavorare nel sottocomitato sugli immigrati del Senatore Walter Mondale. Nel comitato aveva il compito di effettuare ricerche sui problemi degli emigrati relativi alla loro capacità di adattamento, e alla loro possibilità di accesso all’assistenza sanitaria e all’istruzione. Nell’estate del 1972, lavorò negli Stati occidentali nella campagna del candidato democratico alle elezioni presidenziali, George McGovern. Durante il suo secondo anno alla scuola di legge, lavorò come volontaria allo Yale Child Study Center, anche qui per studiare le ricerche sullo sviluppo del cervello nella prima infanzia. Si interessò inoltre di casi di abusi su minori presso l’ospedale di Yale-New Haven, lavorando nei Servizi Legali della città, fornendo un servizio di assistenza legale gratuito alle persone povere. Nel 1973 a Yale, ricevette una laurea Juris Doctor, con una tesi sui diritti dei minori, specializzandosi in pedagogia e medicina presso lo Yale Child Study Center.

Matrimonio e famiglia, carriera da avvocato e first lady dell’Arkansas[modifica | modifica wikitesto]

Hillary Clinton nel 1992

Durante i suoi studi immediatamente successivi alla laurea, collaborò come avvocato per il Children’s Defense Fund, e come consulente per ilCarnegie Council on Children. Entrò a far parte dello staff d’inchiesta dell’impeachment presidenziale, informando il Comitato giudiziario durante lo Scandalo Watergate. In seguito divenne un membro[7]dell’University of Arkansas, Fayetteville School of Law, dove contemporaneamente insegnava Bill Clinton.

L’11 ottobre 1975 Hillary Rodham e Bill Clinton si sposarono aFayetteville, Arkansas; mantenne il proprio nome “Hillary Rodham”. Vissero in quel luogo per un breve periodo, e successivamente si trasferirono nella capitale dello Stato, Little Rock, da dove Bill condusse la sua prima campagna per il congresso statunitense. Nel 1976, Hillary Rodham entrò a far parte del Rose Law Firm, specializzandosi in casi diproprietà intellettuale, proseguendo inoltre la carriera in avvocatura. Il presidente Jimmy Carter la inserì, nel 1978, nella prestigiosa lista del Legal Services Corporation.

Nello stesso anno, con l’elezione di suo marito come Governatore dell’Arkansas, Rodham divenne first ladydell’Arkansas, titolo che mantenne per 12 anni.

Nel 1979, divenne la prima donna a essere divenuta socio del Rose Law Firm.

Il 27 febbraio 1980 diede alla luce una bambina, Chelsea Victoria, unica figlia dei Clinton.

Hillary Clinton con il marito e la figlia

Nel 1980, Bill Clinton fu sconfitto nella corsa a governatore, così la famiglia Clinton fu costretta a lasciare la sede del governo. Nel febbraio1982, Bill Clinton annunciò la sua offerta per riottenere l’incarico, annunncio che avrebbe avuto in seguito esito favorevole. Nello stesso periodo, Rodham iniziò a utilizzare il nome, Hillary Rodham Clinton.

Come first lady dell’Arkansas, presiedette il Comitato Arkansas Educational Standards, dove, con successo, lottò per migliorare la qualità professionale dei test attitudinali dei nuovi insegnanti. Fece inoltre parte del Rural Health Advisory Committee, introducendo un programma chiamato “Arkansas’ Home Instruction Program for Preschool Youth[8], che insegna ai genitori a lavorare con i propri figli nell’istruzione prescolastica e alfabetizzazione. Hillary Rodham Clinton fu nominata Donna dell’Anno dell’Arkansas nel 1983 e Madre dell’Anno dell’Arkansas nel 1984.

Durante la sua carriera come first lady dell’Arkansas, continuò a operare in ambito giudiziario con il Rose Law Firm. Nel 1988 e nel 1991, ilNational Law Journal la nominò uno dei 100 avvocati più influenti degli Stati Uniti. Partecipò inoltre alla fondazione dell’Arkansas Advocates for Children and Families e operò nell’albo dei Servizi Legali dell’Arkansas Children’s Hospital e per il Children’s Defense Fund.[9]

Dal 1985 al 1992, Clinton operò nel Board of Directors sia per il The Country’s Best Yogurt che per Wal-Mart; lavorò inoltre per Lafarge, un’azienda industriale francese, la più grande produttrice al mondo di manifatture in cemento.

First lady degli Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Clinton mentre raggiunge la Casa Bianca nel 1993

Quando Bill Clinton diventò presidente nel gennaio 1993, Hillary Rodham Clinton diventò la first lady degli Stati Uniti. Fu la prima first lady ad aver conseguito una laurea e la prima ad avere una sua carriera professionale di grande successo.[10] È considerata come la più influente first ladyamericana dai tempi di Eleanor Roosevelt.[11]

Nel 1993 il Presidente nominò sua moglie, capo dell’unità sulla Riforma della Sanità Nazionale. Il suggerimento di questa unità, comunemente chiamata Clinton health care plan, e soprannominata “Hillarycare” dai suoi oppositori, non riuscì a ottenere il supporto sufficiente per poter arrivare al voto in entrambe le camere del Congresso, nonostante queste fossero a maggioranza Democratica. Il progetto venne dunque abbandonato nel settembre del 1994. Nel suo libro, Living History, Hillary Clinton riconobbe che la sua inesperienza politica aveva certamente contribuito alla sconfitta, ma anche tanti altri fattori ne erano responsabili. Dieci anni dopo, “Hillarycare” viene ancora stata utilizzata come una sorta di “marchio”, a volte screditante, di tutti i piani concepiti per migliorare la sanità a livello universale.[12] In quel periodo, nel bel mezzo delle elezioni del1994, i Repubblicani usarono la sua impopolarità come grimaldello nella campagna elettorale,[13] testimoni di un netto incremento di seggi dei Repubblicani, con 53 alla Camera dei Rappresentanti, e 7 al Senato.[14]

Alcuni critici considerarono inappropriato che una first lady giocasse un ruolo centrale nelle questioni politiche. Al contrario, chi la supportava, replicò che Hillary Clinton non

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...