Marco Mengoni

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Marco Mengoni
Mengoni in gara all'Eurovision Song Contest 2013
Mengoni in gara all’Eurovision Song Contest 2013
Nazionalità Italia Italia
Genere Elettropop[1]
Pop rock[2]
Periodo di attività 2009 – in attività
Etichetta Sony Music
Album pubblicati 5
Studio 4
Live 1
Sito web
Premio Festival di Sanremo 2013 Categoria Nuove Proposte
Premio X Factor 3^ Edizione

Marco Mengoni (Ronciglione, 25 dicembre 1988) è un cantautoreitaliano.

Si tratta del primo artista italiano ad aver vinto il Best European Actagli MTV Europe Music Awards, premio conquistato nel 2010 e nuovamente nel 2015,[3] nonché il primo artista italiano della storia ad esibirsi al Billboard Film & TV Music Conference di Los Angeles nel 2013.[4] Inoltre è il primo artista italiano finalista comeWorldwide Act agli MTV Europe Music Awards 2013.[5] Nel 2014 viene eletto Miglior cantante italiano ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2014 di Los Angeles.

Dopo alcune esperienze nell’ambito musicale come membro di un quintetto vocale, a 16 anni decide di intraprendere la carriera solista. È salito alla ribalta nel 2009, vincendo la terza edizione deltalent show X Factor e firmando quindi un contratto discografico con la Sony Music. Nel corso della sua carriera ha pubblicato quattro album in studio, uno dal vivo, cinque EP e 19 singoli, oltre ad aver partecipato due volte al Festival di Sanremo: nel 2010 con il brano Credimi ancora, giugendo terzo, e nel 2013, vincendo con il brano L’essenziale. Con quest’ultimo è stato scelto per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2013,[6]classificandosi alla settima posizione.[7] Sempre nel 2013 ha rappresentato l’Italia anche all’annuale MTV Europe Music Awards,[8] vincendo il titolo di Best Italian Act e successivamente quello di Best South Europe Act.

Nel corso della sua carriera ha inoltre ottenuto numerosiriconoscimenti, tra cui dieci Wind Music Awards, tre MTV Europe Music Awards come Best Italian Act e Best European Act, oltre a nove candidature ai World Music Awards.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Si avvicina alla musica fin da piccolo. A 14 anni, mentre frequenta l’istituto per il design, si iscrive ad una scuola di canto e la sua insegnante di canto decide di inserirlo in un quintetto vocale con cui si esibisce nei pianobar e nei locali. A 16 anni comincia la sua carriera solista, venendo accompagnato per i successivi tre anni da un gruppo di musicisti con cui si esibisce in piccoli club, nei quali si esibisce con cover e canzoni di sua scrittura e composizione, e partecipando a svariati provini. A 19 anni si trasferisce a Roma e nello stesso periodo si iscrive all’Università di Lingue e comincia a lavorare in alcuni studi di registrazione come fonico eprogrammatore.[9][10][11][12] Nel 2013 si trasferisce stabilmente a Milano.[13] Si iscrive alla SIAE, dove registra un totale di 36 brani musicali.[14]

Dove si vola (2009)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 viene scelto da Morgan come partecipante, nella categoria 16/24 anni, alla terza edizione di X Factor.[15]

Il 2 dicembre 2009 vince il talent show assicurandosi un contratto con la casa discografica Sony Music del valore di 300.000 euro, nonché la partecipazione di diritto nella sezione Artisti al Festival di Sanremo 2010 (novità assoluta per il talent show). Riceve inoltre il Premio della Critica,[16] assegnato da una giuria di giornalisti e speakers radiofonici.

Il 3 dicembre viene pubblicato il singolo Dove si vola, brano interpretato dal cantante durante la finale di X Factore che ha debuttato alla prima posizione nella classifica italiana dei singoli.[17] Il 4 dicembre viene pubblicato il suo primo EP Dove si vola, il quale ottiene il primo disco di platino per le oltre 80.000 copie vendute.[18]

Re matto (2010)[modifica | modifica wikitesto]

Mengoni in concerto a Milano nel 2010

Come di diritto, per aver vinto l’edizione di X Factor, nel febbraio 2010 Mengoni partecipa alla 60ª edizione del Festival di Sanremo. Il brano èCredimi ancora, scritto da lui stesso insieme ai suoi produttori Piero e Massimo Calabrese e Stella Fabiani. L’artista duetta, durante la quarta serata della kermesse canora, con il Solis String Quartet, affermato quartetto d’archi. Si classifica al terzo posto[19] mentre il singolo si aggiudica il disco di platino.[20]

Sempre nel mese di febbraio, nel pieno della manifestazione sanremese, viene pubblicato il secondo EP Re matto,[21] il quale esordisce direttamente al primo posto della classifica ufficiale di vendite FIMI,[22]posizione mantenuta per quattro settimane consecutive.[23] Durante l’estate 2010 Mengoni è impegnato con il Re matto tour.

Il secondo singolo estratto dall’EP è Stanco (Deeper Inside), che viene trasmesso dalle radio a partire dal 7 maggio 2010.[24] L’8 maggio vince il premio Man of the Year ai TRL Awards 2010,[25] assegnato da una giuria interna dell’emittente MTV Italia. Il 25 maggio viene pubblicata su etichetta Sony una riedizione contenente i due EP, intitolata Re Matto platinum edition. Il 28 maggio all’Arena di Verona Mengoni riceve due Wind Music Awardsper i due dischi di platino ottenuti con gli EP Dove si vola e Re matto.

Il 1º ottobre entra in rotazione radiofonica una versione rimasterizzata[26] del brano In un giorno qualunque,[27]certificato anch’esso come disco di platino.[28] Il singolo ha anticipato l’album dal vivo Re matto live, pubblicato il 19 ottobre[29] e registrato durante alcune tappe del Re matto tour. Il disco ha esordito direttamente alla prima posizione della classifica ufficiale di vendite FIMI.[30] Successivamente, l’EP Re matto, insieme all’album dal vivoRe matto live, vengono certificati unitamente come doppio disco di platino con oltre 150.000 copie.[31]

Il 18 ottobre, Mengoni viene eletto con votazione web agli MTV Europe Music Awards 2010 nella categoria “Best Italian Act“,[32] categoria nella quale ottiene la vittoria il 7 novembre 2010 a Madrid aggiudicandosi un record: Marco Mengoni è infatti il primo artista italiano nella storia di MTV ad aver ottenuto una vittoria nella categoria Best European Act.[33]

Nel mese di novembre Mengoni si esibisce in uno showcase per MTV Italia spesso erroneamente accreditato come un MTV Unplugged ma che non ha alcun legame con la serie di concerti. Il concerto e la preparazione verranno documentati in una serie di speciali dal titolo “MTV TourBook”.[34]

Il 27 maggio 2011 all’Arena di Verona riceve 3 Wind Music Awards platino per le pubblicazioni: Re matto live,Credimi ancora e In un giorno qualunque,[35] mentre il 5 aprile viene pubblicata in edizione limitata la Mad Box, un prodotto in vendita esclusiva sul web e per un solo mese che, oltre ad includere un cofanetto con le canzoni dell’artista, racchiude anche diversi gadget e una particolare chiavetta USB con il Comic interattivo (Solo 2.0) ideato dallo stesso Mengoni.[36] L’11 maggio 2011 esce il DVD di Renato Zero Sei Zero dedicato ai 60 anni dell’artista:[37] Mengoni prende parte alla pubblicazione nel terzo DVD con la traccia medley cantando Per non essere così.[38] Il 31 maggio 2011 viene pubblicato il secondo ed ultimo singolo estratto da Re matto live, intitolatoQuesta notte.[39] Il 24 luglio partecipa al Festival teatro canzone Giorgio Gaber e omaggia la cantante Amy Winehouse, scomparsa il giorno precedente.[40][4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...