La “Soncinese”ed il raccordo con Soresina

La ex strada statale 498 Soncinese (SS 498), ora strada provinciale 498 Soncinese (SP ex SS 498)[3] in provincia di Bergamo e strada provinciale CR ex SS 498 Soncinese (SP CR ex SS 498)[4] in provincia di Cremona, è una strada provinciale italiana; è un asse viario di interesse regionale della Lombardia. Collega le città di Bergamo e Cremona, anche se il vero e proprio inizio della strada è a Seriate, dove si stacca dal vecchio tracciato della strada statale 42 del Tonale e della Mendola.
Indice [nascondi]
1 Percorso
2 Ammodernamento
3 Note
4 Voci correlate
Percorso[modifica | modifica wikitesto]
Il nuovo tracciato inizia dall’intersezione con la variante sud della SS 42 nel territorio di Seriate e prosegue per due chilometri sotto forma di strada extraurbana secondaria. Dopo aver superato lo svincolo del casello di Seriate dell’autostrada A4, la strada si inserisce sul vecchio tracciato tramite una rotatoria e passa per Cavernago, Ghisalba, Martinengo e Romano di Lombardia, centri della bassa bergamasca, poi per Covo, Antegnate (dove incrocia la ex strada statale 11 Padana Superiore) e Fontanella, ultimo centro bergamasco prima di oltrepassare il confine con la Provincia di Cremona.
Qui il primo paese a essere servito dalla strada è Gallignano, frazione di Soncino, che è la città che si raggiunge pochi chilometri più avanti, praticamente a metà percorso tra Bergamo e Cremona. Per circa un chilometro, la circonvallazione dell’abitato è in comune con la ex strada statale 235 di Orzinuovi.
Da Soncino (città da cui prende il nome la strada) la strada prosegue in direzione di Cremona; il primo capoluogo comunale attraversato è Genivolta, poco oltre il quale si oltrepassa il sito noto come I Tredici Ponti. Si tratta di una serie di tredici manufatti di origine medioevale, più volte ricostruiti, che permettono di scavalcare, in uno spazio di una cinquantina di metri, altrettanti corsi d’acqua contigui, alcuni di discrete dimensioni (Naviglio di Cremona e Naviglio Pallavicino), altri di minor calibro.
Subito dopo i Tredici Ponti si stacca sulla destra una strada provinciale diretta a Soresina, distante 5 chilometri; a poco più di 4 km, invece, si giunge a Casalmorano, quindi a Casalbuttano, e infine a Castelverde, ultimo centro abitato attraversato prima di arrivare a Cremona.
Appena entrati in città, si passa sotto al cavalcavia della tangenziale (“ponte del Dazio”) alla quale si accede mediante rampe laterali; si prosegue per circa 1 km attraversando il quartiere Sant’Ambrogio, si passa sotto al voltone del ponte della ferrovia (realizzato all’inizio del XX secolo) e, in leggera salita, si perviene a Piazza Risorgimento, al limite del centro storico di Cremona, dove la strada termina.

L’ex SS 498 nel tratto in cui attraversa Castelverde sotto una storica nevicata
In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall’ANAS alla Regione Lombardia che ha provveduto al trasferimento dell’infrastruttura al demanio della Provincia di Bergamo e della Provincia di Cremona per le tratte territorialmente competenti[5].
Ammodernamento[modifica | modifica wikitesto]
La Soncinese rappresenta senza dubbio un valido asse di collegamento diretto tra i due capoluoghi di provincia, ma presenta la caratteristica dei numerosi attraversamenti di centri abitati (in totale 13) che ne rende più lungo il tempo di percorrenza.
Per questo motivo, ma anche (e soprattutto) per rendere più sicura la viabilità interna dei paesi toccati dalla strada, sono in corso d’opera o quantomeno di progetto alcune varianti esterne (a guisa di brevi tangenziali) per evitare l’attraversamento dei centri maggiori. Tra queste, si segnalano la tangenziale est di Castelverde, il cui progetto è già stato approvato, e la variante di Casalmorano, inaugurata il 12 ottobre 2011[6].
Le condizioni del manto stradale sono in generale per il tratto da Martinengo a Fontanella generalmente pessime e abbastanza buone nei successivi, compreso il tratto da Castelverde a Cremona che è stato rifatto nell’autunno del 2007.
Il tratto iniziale, da Seriate a Cassinone, è stato dismesso e sostituito da una variante a scorrimento veloce lunga 2 chilometri che si collega al km 5 del vecchio tracciato tramite una rotatoria. Questa nuova strada inizia attraverso un’interconnessione con la futura Tangenziale Sud di Bergamo e la numerazione chilometrica parte dal km 3; al km 4 si trova lo svincolo per il casello di Seriate dell’A4.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...